Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Attività e organiz. Dipartimento della Ricerca Le Aree di Ricerca
Azioni sul documento

Le Aree di Ricerca

Indirizzi di ricerca e attività


- Le Aree di Ricerca sono agenzie di elaborazione scientifica di una determinata area della patologia, che utilizzano i dati clinici dell’assistenza, e i risultati degli esami e dei dati dei Laboratori, ai fini della diffusione scientifica e di una traslazione metodologica al Servizio Sanitario. L’asse portante di ogni Area è la Linea di Ricerca di corrente e, subordinatamente, le varie ricerche finalizzate in corso d’opera (con finanziamento ministeriale o extraministeriale) che ad essa afferiscono per affinità culturale. Le Aree di Ricerca comprendono: la cosiddetta “Ricerca Corrente” e cioè la ricerca di base dell’IRCCS a cui afferiscono principalmente i contributi del Ministero della Salute; le ricerche finalizzate tra cui quelle assegnate annualmente dal ministero della Salute  e quelle concordate e sostenute da enti pubblici o privati sempre su temi specifici di interesse emergente.


Le Aree di Ricerca sono attualmente le seguenti:

n°1 -  Area delle Scienze Neurologiche, Neuropsicologiche e Neuroriabilitative dello Sviluppo


n°2 -  Area delle Scienze Neurofisiopatologiche, Neurogenetiche ed Epilettologiche dello Sviluppo


n°3 -  Area della Psicopatologia e Psicofarmacologia dello Sviluppo


n°4 -  Area delle Scienze Psichiatriche, di Genetica Psichiatrica e di Psicoterapia dello Sviluppo


n°5 -  Area Neuroimaging

Ultime notizie
04/10/2018 L’ARIS a proposito dell’open day della riabilitazione indetto dalla CEI Il senso vero dell’accoglienza
03/10/2018 Giornata Mondiale per la Paralisi Cerebrale Migliorare la qualità di vita per bambini e ragazzi: alla Stella Maris l’incontro promosso insieme alle Associazioni Coordinamento Etico dei Caregiver e ASD EppuresiMuove Avviato nell’Istituto pisano il nuovo Centro Terapia innovative nella Paralisi Cerebrale Venerdì 5 ottobre Auditorium viale del Tirreno 341 (Calambrone)
27/09/2018 Così la realtà virtuale diventa uno strumento di riabilitazione per la mente e il cervello del bambino La novità assoluta in Italia per l’applicazione in età evolutiva presentata dalla Fondazione Stella Maris al Festival internazionale della robotica insieme a progetti come Care Toy, la palestrina biometccatronica per la riabilitazione dei bambini sviluppata con l’Istituto di BioRobotica del Sant’Anna; la piattaforma Tele UPCAT per la riabilitazione a domicilio; i robot umanoidi per la cura dell’autismo; le tecnologie per l’individuazione dei segni precoci di disturbi dello spettro autistico
27/09/2018 L’IRCCS Stella Maris partecipa a BRIGHT 2018, la Notte dei Ricercatori in Toscana: il 28 settembre 2018 è presenti agli stand allestiti alle Logge dei Banchi e al CNR L’IRCCS Fondazione Stella Maris di Pisa è un Istituto di ricerca per la diagnosi e la terapia dei disturbi dello sviluppo neuropsichico (DNP) che colpiscono in Italia e nel mondo 1 bambino od un adolescente su 6, un numero purtroppo in crescita. I suoi ricercatori esplorano i meccanismi più complessi della mente nello sviluppo e nella patologia
20/06/2018 Al via il più grande finanziamento mondiale in grado di trasformare il panorama della ricerca internazionale sull’autismo: tra i partner il team della Fondazione Stella Maris e Università di di Pisa Il più grande finanziamento per la ricerca scientifica nell’ambito dei disturbi del neurosviluppo è stato assegnato dall'Innovative Medicines Initiative a un consorzio internazionale guidato dall'Istituto di Psichiatria, Psicologia e Neuroscienze (IoPPN) del King's College di Londra.
Altre notizie…