Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Notiziario Comunicati Stampa “Siamo in missione per conto di Dio” Pippo Corigliano presenta il suo ultimo libro alla Fondazione Stella Maris
Azioni sul documento

“Siamo in missione per conto di Dio” Pippo Corigliano presenta il suo ultimo libro alla Fondazione Stella Maris

Venerdì 15 aprile ore 11,30, Auditorium Virgo Fidelis Fondazione Stella Maris Viale del Tirreno, 341 56128 Calambrone - Pisa

“Siamo in missione per conto di Dio”, è il titolo dell’ultima fatica narrativa di Pippo Corigliano, importante personaggio nel mondo cattolico, che presenta nell’incontro  in programma venerdì 15 aprile alle ore 11,30 presso  l’Auditorium Virgo Fidelis della Fondazione Stella Maris,  in viale del Tirreno 341 abc a Calambrone (Pisa). Il libro ha come tema il lavoro non considerato come competizione o affermazione di se, ma come cammino verso l’unione con Dio. "Non è possibile parlare del lavoro senza considerarlo in rapporto con le grandi domande di senso che si agitano nel cuore dell'uomo – dice l’autore per 40 anni portavoce dell’Opus Dei -. Le risposte a queste domande caratterizzano il nostro stile di vita e, in particolare, il nostro modo di lavorare". La presentazione del lavoro di Corigliano si innesta nel percorso culturale in corso da tempo presso l’Istituto pisano che accoglie e cura bambini e adolescenti con problematiche di natura psichiatrica e neurologica. “La Stella Maris - commenta Giuliano Maffei, Presidente della Fondazione che interverrà insieme all’autore - frutto di un pensiero originale di don Aladino Cheti e del prof. Pietro Pfanner, oltre che luogo di scienza, assistenza, riabilitazione, studio e formazione, è anche il luogo dove la sofferenza e le speranze che vi si muovono spingono verso un orizzonte che ci permette di catturare il senso più profondo della nostra esistenza, del nostro agire, del nostro soffrire”. L’Istituto pisano è quindi terreno fertile per interrogativi sul significato dell’attività professionale che svolgiamo ogni giorno. Quel lavoro che Corigliano legge sotto una chiave nuova: la capacità di svolgere con impegno e allegria i compiti che ci spettano, di ascoltare gli altri, di essere attenti ai loro bisogni, ispirandosi all'insegnamento di san Josemaría Escrivá, da ciò che abbiamo nel cuore e dalla consapevolezza che, con il nostro lavoro, stiamo collaborando alla grandiosa opera di Dio. L’incontro è realizzato in collaborazione con l’Opera Spatha Crux.

Descrizione: https://ssl.gstatic.com/ui/v1/icons/mail/images/cleardot.gif

Ultime notizie
02/11/2018 Quando la tecnologia porta a casa elevati livelli di riabilitazione: volge al termine Tele-UPCAT il progetto dell’Irccs Fondazione Stella Maris in collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna Venerdì 2 novembre dalle 15,30 a Calambrone si terrà il bilancio del progetto di ricerca: “Osservare per imitare, aiuta a imparare e curare”
02/11/2018 lettera dell’avv Giuliano Maffei, in ringraziamento ai tantissimi che hanno fatto donazioni a favore della Fondazione Stella Maris in memoria di Filippo Arpesani AGLI ORGANI DI STAMPA
31/10/2018 Osservare per imitare MI AIUTA ad imparare VENERDI' 2 NOVEMBRE 2018 ORE 15.30 Evento conclusivo del progetto di ricerca: partecipanti, famiglie e ricercatori a confronto
31/10/2018 Mezzanotte di Fuoco Stella Maris ha il carisma di essere una vera testimone di Carità, in quanto da noi la Scienza e l’Amore sono compenetrati
04/10/2018 L’ARIS a proposito dell’open day della riabilitazione indetto dalla CEI Il senso vero dell’accoglienza
Altre notizie…