Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Notiziario Rassegna Stampa L’IRCCS Stella Maris tiene a battesimo ‘DIRimé’ e la rete italiana di terapisti e famiglie per il trattamento dell’autismo
Azioni sul documento

L’IRCCS Stella Maris tiene a battesimo ‘DIRimé’ e la rete italiana di terapisti e famiglie per il trattamento dell’autismo

DA PISA SANITA’ – GONEWS.it Mercoledi’ 6 luglio 2016

E’ finalmente disponibile in Italia un percorso formativo per diventare terapista DIR per il trattamento dell’autismo, pienamente riconosciuto dall’ICDL, casa madre del modello negli USA.

Ciò grazie all’impegno della Stella Maris, che ha introdotto la conoscenza del metodo DIR/Floortime in Italia e ha contribuito in modo sostanziale alla sua diffusione anche ospitando una specifica iniziativa formativa e dell’associazione no-profit DIRimé (DIR e Integrazione Modelli Evolutivi), nata per diffondere il modello DIR Floortime e promuovere l’incontro tra operatori dei servizi socio-sanitari territoriali e famiglie.

Il Modello DIR/Floortime è un modello ed un approccio teorico e clinico al trattamento riabilitativo dei disturbi del neurosviluppo e dell’autismo nato negli Stati Uniti grazie al lavoro del dott. Stanley Greenspan e della dott.ssa Serena Wieder, attualmente certificato dall’Istituto ICDL.

Il Modello DIR/Floortime è un vero e proprio approccio scientifico multidisciplinare alla salute e allo sviluppo del bambino e al benessere dei genitori; è un modello teorico-pratico complesso che si fonda sull’integrazione delle evidenze neuro-scientifiche sullo sviluppo del sistema nervoso e dei sistemi sensoriali nel bambino, con le teorie di psicologia dell’età evolutiva e psicopedagogia e dell’approccio psicodinamico per il sostegno alla relazione genitore-bambino.

Secondo il Modello DIR, infatti, l’essere umano si sviluppa e cresce all’interno di relazioni significative e, grazie a questa forte cornice di relazioni e interazioni, acquisisce le capacità fondamentali alla vita con gli altri. Nella terapia DIR per l’autismo, si supporta la capacità di iniziativa spontanea del bambino al fine di far crescere un individuo capace di pensiero e ragionamento e competenze emotive.

Gli obiettivi del trattamento DIR sono lo sviluppo sensoriale e motorio, comunicativo, cognitivo e relazionale. Una delle caratteristiche uniche del Modello DIR, oltre alla valutazione del profilo sensoriale individuale del bambino, è il coinvolgimento attivo dei genitori nell’intero piano di trattamento: mamma e papà, insieme al bambino, sono i protagonisti dell’intervento e sono attivamente supportati nel rafforzamento delle loro competenze genitoriali nel gioco e nelle attività quotidiane della famiglie.

Fonte: Ufficio Stampa USL Toscana nord ovest

http://www.gonews.it/2016/07/05/lirccs-stella-maris-tiene-battesimo-dirime-la-rete-italiana-terapisti-famiglie-trattamento-dellautismo/

Ultime notizie
28/05/2018 Sfida tra api-robot conclude il progetto di robotica educativa realizzato a Pisa Il progetto della Fondazione Stella Maris e dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Sant’Anna, in collaborazione con la Fondazione TIM e l’ IRCCS Fondazione Stella Maris, è stato realizzato nelle scuole primarie grazie al supporto del Comune di Pisa
09/02/2018 Al via a Pisa al convegno sul bambino con ritardo del linguaggio nei primi tre anni di vita Venerdì e sabato 9 -10 febbraio all’Hotel Galilei, via Darsena 1 a Pisa
02/02/2018 Scene e arie liriche del Don Giovanni per il Progetto Autismo della Stella Maris Venerdì 16 febbraio ore 21.00 Teatro Sant'Andrea di Pisa
12/01/2018 Lutto per la neuropsichiatria infantile, è mancata la professoressa Mara Marcheschi Stella Maris ed Università di Pisa in lutto per la perdita della moglie del prof. Pfanner Pisa - La Fondazione Stella Maris perde un’altra importante figura che ha contribuito alla nascita e allo sviluppo scientifico ed assistenziale dell’Istituto. Ieri sera è mancata dopo una breve malattia la professoressa Mara Marcheschi, 87 anni, già professore associato di neuropsichiatra infantile dell’Università di Pisa e coordinatrice della linea di ricerca in Psicopatologia dello sviluppo della Stella Maris. I funerali si svolgeranno domani venerdì 12 gennaio alle ore 15 a Pisa nella Chiesa del Carmine.
07/12/2017 Un poker di artisti, un robot e il coro dell’Università di Pisa per lo spettacolo solidale della Fondazione Stella Maris e Lions Club Pisa Certosa Martedì 12 dicembre alle ore 21 - Palazzo dei Congressi Pisa
Altre notizie…