Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Notiziario Rassegna Stampa L’IRCCS Stella Maris tiene a battesimo ‘DIRimé’ e la rete italiana di terapisti e famiglie per il trattamento dell’autismo
Azioni sul documento

L’IRCCS Stella Maris tiene a battesimo ‘DIRimé’ e la rete italiana di terapisti e famiglie per il trattamento dell’autismo

DA PISA SANITA’ – GONEWS.it Mercoledi’ 6 luglio 2016

E’ finalmente disponibile in Italia un percorso formativo per diventare terapista DIR per il trattamento dell’autismo, pienamente riconosciuto dall’ICDL, casa madre del modello negli USA.

Ciò grazie all’impegno della Stella Maris, che ha introdotto la conoscenza del metodo DIR/Floortime in Italia e ha contribuito in modo sostanziale alla sua diffusione anche ospitando una specifica iniziativa formativa e dell’associazione no-profit DIRimé (DIR e Integrazione Modelli Evolutivi), nata per diffondere il modello DIR Floortime e promuovere l’incontro tra operatori dei servizi socio-sanitari territoriali e famiglie.

Il Modello DIR/Floortime è un modello ed un approccio teorico e clinico al trattamento riabilitativo dei disturbi del neurosviluppo e dell’autismo nato negli Stati Uniti grazie al lavoro del dott. Stanley Greenspan e della dott.ssa Serena Wieder, attualmente certificato dall’Istituto ICDL.

Il Modello DIR/Floortime è un vero e proprio approccio scientifico multidisciplinare alla salute e allo sviluppo del bambino e al benessere dei genitori; è un modello teorico-pratico complesso che si fonda sull’integrazione delle evidenze neuro-scientifiche sullo sviluppo del sistema nervoso e dei sistemi sensoriali nel bambino, con le teorie di psicologia dell’età evolutiva e psicopedagogia e dell’approccio psicodinamico per il sostegno alla relazione genitore-bambino.

Secondo il Modello DIR, infatti, l’essere umano si sviluppa e cresce all’interno di relazioni significative e, grazie a questa forte cornice di relazioni e interazioni, acquisisce le capacità fondamentali alla vita con gli altri. Nella terapia DIR per l’autismo, si supporta la capacità di iniziativa spontanea del bambino al fine di far crescere un individuo capace di pensiero e ragionamento e competenze emotive.

Gli obiettivi del trattamento DIR sono lo sviluppo sensoriale e motorio, comunicativo, cognitivo e relazionale. Una delle caratteristiche uniche del Modello DIR, oltre alla valutazione del profilo sensoriale individuale del bambino, è il coinvolgimento attivo dei genitori nell’intero piano di trattamento: mamma e papà, insieme al bambino, sono i protagonisti dell’intervento e sono attivamente supportati nel rafforzamento delle loro competenze genitoriali nel gioco e nelle attività quotidiane della famiglie.

Fonte: Ufficio Stampa USL Toscana nord ovest

http://www.gonews.it/2016/07/05/lirccs-stella-maris-tiene-battesimo-dirime-la-rete-italiana-terapisti-famiglie-trattamento-dellautismo/

Ultime notizie
30/11/2018 Con una parodia comico musicale in vernacolo la Fondazione Stella Maris e il Lions Club Pisa Certosa presentano il Natale solidale pisano Martedì 18 dicembre alle ore 21,30 - Teatro Verdi di Pisa
02/11/2018 Quando la tecnologia porta a casa elevati livelli di riabilitazione: volge al termine Tele-UPCAT il progetto dell’Irccs Fondazione Stella Maris in collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna Venerdì 2 novembre dalle 15,30 a Calambrone si terrà il bilancio del progetto di ricerca: “Osservare per imitare, aiuta a imparare e curare”
02/11/2018 lettera dell’avv Giuliano Maffei, in ringraziamento ai tantissimi che hanno fatto donazioni a favore della Fondazione Stella Maris in memoria di Filippo Arpesani AGLI ORGANI DI STAMPA
31/10/2018 Osservare per imitare MI AIUTA ad imparare VENERDI' 2 NOVEMBRE 2018 ORE 15.30 Evento conclusivo del progetto di ricerca: partecipanti, famiglie e ricercatori a confronto
31/10/2018 Mezzanotte di Fuoco Stella Maris ha il carisma di essere una vera testimone di Carità, in quanto da noi la Scienza e l’Amore sono compenetrati
Altre notizie…